L'Allieva Francesca Orfeo 25"28 ai Campionati Regionali

04 Luglio 2022

Ritorno ai 200 dopo quasi un anno per problemi fisici. Ludovica Montanaro 14,33 nel peso Promesse.

 

Si sono disputati sabato e domenica 2-3 luglio a Sulmona, sulla pista dello Stadio Serafini, i campionati regionali individuali Promesse (under 23), Juniores (under 20) e Allievi (under 18). Da ricordare che lo stesso impianto sulmonese ospiterà l’8-9 ottobre la finale nazionale del Campionato di Società Allievi di Prove Multiple. L’organizzazione dei campionati regionali è stata curata dal Comitato Regionale in collaborazione con la società Amatori Serafini Sulmona.  

Tra i numerosi titoli regionali assegnati, spicca per pregio tecnico quello del getto del peso Promesse dove la neocampionessa italiana di categoria Ludovica Montanaro (Atletica Gran Sasso) si conferma sui migliori livelli raggiunti in questa stagione. Ha scagliato l’attrezzo di Kg 4 a 14,33 metri, a 25 centimetri dal suo personale, che è anche record regionale. Nella sequenza di lanci ne ha effettuato un altro a 14,22, dimostrando di poter ambire ormai a puntare i 15 metri. La Montanaro ha anche gareggiato nel disco, facendo segnare 40,13.

Anche gli altri migliori risultati parlano al femminile. Si rivede sui 200 la quotata Allieva Francesca Orfeo (Aterno Pescara), dopo vari problemi fisici che le hanno impedito di ambire alla convocazione per gli Europei Under 18. A due settimane dall’esordio stagionale all’aperto sui 400 con 57”51, in occasione dei campionati italiani di categoria, ha stampato un probante 25”28 (vento + 0,3 m/s), con l’impressione che possa scendere sotto i 25 secondi a breve. Da ricordare che vanta un primato personale di 24”53, risalente al 2021. Dietro di lei si è ben comportata Giulia Cutarella (Serafini Sulmona) 26”54. Sempre in argomento velocità, hanno espresso buone prove tecniche Antonella Nardis (Atletica L’Aquila) sui 100 Promesse (vento + 0,1 m/s) con 12”47, Roberta Ciarfella (Aterno Pescara), vincitrice dei 200 Promesse (vento + 1,3 m/s) con 25”84 e seconda sui 100 con 12”61, e la Junior Benedetta Mambella (Aterno Pescara) sui 100 con 12”60 (vento nullo).  

E’ un ottimo segnale tecnico la prestazione di Ilaria Monaco (Aterno Pescara) nel salto in alto Juniores, vinto con la misura di 1,65, a 5 centimetri dal personale. Indica una crescita di condizione, dopo vari problemi fisici, in vista dei campionati italiani Juniores in programma nel prossimo fine settimana a Rieti, dove però sarà impegnata nel salto triplo. Di elevato profilo tecnico anche la marcia Allieve 5.000 metri, vinta da Silvia Parente (Tethys Chieti) con 25’13”55 davanti alla compagna di squadra Michelle Cantò 26’30”61. Di interesse tecnico anche i 100 ostacoli Allieve (cm 76), con Federica Giorgetti (Aterno Pescara) prima in 15”13 (vento + 0,7 m/s) su Maria Esperanza Micolucci (Atletica Gran Sasso) 15”18, terza l’ucraina Sofia Polstiankina (Ecologica Giulianova) 16”02, che fa parte di un gruppo di atleti ospitati a Giulianova nell’ambito delle iniziative di solidarietà e accoglienza dei cittadini ucraini fuggiti dalla guerra.    

Nel peso Allieve, bene anche Gaia Cavallo (Mennea Atletica Chieti) che, con attrezzo di Kg 3, si conferma con 12,68, a 15 centimetri dal personale.

A livello maschile si è messo in luce il velocista Junior Marco Anacardio (Unione Atletica Abruzzo), primo sui 100 con 11”31 e sui 200 con 22”77. Sui 100 Allievi, primato personale di Taddeo Filippo Caribè (Atletica Gran Sasso), primo con 11”43 davanti a Paolo Di Berardino (Atletica Gran Saso) 11”47. Nel martello Juniores (Kg 6), Mirco De Paolis (Unione Atletica Abruzzo) 52,02.

Altri risultati. Donne. 800 Allieve: Serena Quintuiliani (Tethys Chieti) 2’22”82. 400 ostacoli Juniores: Valeria Buongiovanni (Unione Atletica Abruzzo) 1’06”80. Martello Juniores: 1^ Jennifer Del Trecco (Aterno Pescara) 43,46, 2^ Martina Nardis (Atletica L’Aquila) 41,08. Lungo Juniores: Kathelyn Marziale (Unione Atletica Abruzzo) 5,35.

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate