Querce al Merito, consegnati i riconoscimenti

11 Ottobre 2021

In occasione del primo consiglio regionale in presenza, premi a chi onora l'atletica con l'attività dirigenziale. Premiati Martelli, Romanzi, De Marco, Brugnoli. A Magnani il diploma di istruttore

 

Durante il consiglio regionale di FIDAL Lazio che si è tenuto oggi, 11 ottobre, a Roma, sono state consegnate le Querce al Merito, attribuite ai tesserati che, attraverso un lungo periodo di attività dirigenziale, organizzativa o tecnica, abbiano acquisito particolari benemerenze in virtù di una eccezionale operosità in favore dell'atletica italiana.

I riconoscimenti dovevano essere consegnati a dicembre 2020 ma a causa della pandemia, tutto è slittato di qualche mese e rinviato al primo consiglio in presenza, come appunto lo è stato quello odierno.

Il presidente di FIDAL Lazio, Fabio Martelli, ha ricevuto la Quercia la Merito di secondo grado per il suo impegno nell’atletica, dopo un primo riconoscimento ricevuto nel 2013-2014.

Quercia la merito di primo grado al vicepresidente di FIDAL Lazio, Orazio Romanzi, che ha deleghe per marcia, organizzazione gare e Comitati Provinciali.  

Quercia al Merito di primo grado a Maurizio De Marco, consigliere regionale con deleghe a Studenteschi, Sito e Premio Enrico Spinozzi

Riconoscimento con al Quercia al Merito anche per Alvaro Brugnoli, storico giudice di gara.

Albo storico delle querce al merito atletico (aggiornato al 26 gennaio 2021): 1° GRADO - 2° GRADO - 3° GRADO

A consegnare i riconoscimenti è stato il consigliere nazionale FIDAL, Margherita Magnani, mezzofondista azzurra che nel ruolo istituzionale in federazione presiede i consigli regionali. A sua volta Magnani ha ricevuto il diploma di istruttore, recentemente conseguito.

ch.di.



Tutti i premiati con le Querce al merito: Martelli, Romanzi, De Marco e Brugnoli


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate