Lanciatori in evidenza al Meeting di Reggio Calabria

04 Maggio 2021

Cantarella, Ferrara e Rappoccio scalano posizioni nelle graduatorie italiane

 
Ancora ottime prestazioni dei lanciatori Ferrara e Rappoccio in occasione del Meeting Regionale su pista (1ª prova), dedicato alle categorie Cadetti, Allievi, Assoluti e Master, andato in scena il pomeriggio di sabato 1° maggio al campo Coni ‘A. Penna’ di Reggio Calabria. Dalla pedana del disco il reggino Riccardo Ferrara, in forza al C.S. Carabinieri Bologna, realizza con 52.23 il suo miglior lancio stagionale, che vale l’attuale terza misura nazionale di categoria. Nella stessa specialità kg 2 si migliora anche lo junior Demetrio Zuccalà (28.74) dell’Atletica Barbas. Vitaliano Rappoccio (Atletica Olympus) nel disco kg 1,5 realizza al secondo tentativo la terza prestazione italiana stagionale Allievi con la misura di 47.82. Nuovo primato personale per Umberto Gentile (20.85), tesserato Atletica Barbas. Nel disco kg 1,5 categoria Cadetti, con 35.37, Marco Caccamo (Atletica Olympus) consegue al terzo lancio la sua miglior misura della giornata. Eccellente prova nel getto del peso kg 4 per Monia Cantarella (Cus Perugia), capace in 15.20 di balzare in testa nella graduatoria stagionale italiana Senior.

Miglior prestazione personale nel peso Master femminile per Giusy Lacava (Assi Giglio Rosso Firenze) con la misura di 7.31, che si cimenta anche nel lungo (3.71), dietro ad Alessandra De Robertis SF45 (Fiamma CZ) vincitrice con 4.21. Nel peso da kg 3 l’Allieva Chiara Stillittano (Atletica Barbas) in 6.98 affina il suo primato (6.42) datato 2020. Nel lancio del giavellotto da gr800, bene il decatleta della Barbas Riccardo Lavino, che in 49.18 realizza la sua terza miglior misura dell’anno. Mentre con l'attrezzo da gr700, si migliora anche l’allievo Umberto Gentile (Atletica Barbas). Idem per il compagno di scuderia Sebastiano Zuccalà che con l’attrezzo da gr600 coglie la misura di 35.99. Junior siciliani in trasferta in cerca del pass per gli italiani di specialità, centrano i relativi obiettivi in riva allo stretto. Federico Carini (Siracusatletica) con 10.89 realizza PB e minimo. Medesimo esito nei 110h in 15.48 per Michele Celani (Siracusatletica). Alle sue spalle il 15.93 vale il nuovo personal best con vento +0.8 a Riccardo Lavino. Continua il percorso di crescita del marciatore Luigi Rovagna (Icaro RC), 2° anno Allievi, che con il crono di 26:35.01 realizza il suo primato sulla distanza dei 5000m. Nei salti da segnalare il triplo in 10.91 dello Junior Francesco Pio Marciano (Atletica Barbas) e nell’alto la misura di 1.15 della Cadetta Chiara Verdelli (Atletica Barbas).



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate